⇦ Torna a Il Palazzo

Palazzo Barbò sorge nei pressi di Torre Pallavicina, in provincia di Bergamo a cinque chilometri da Soncino (Cr) , ed è un’incantevole dimora storica della più alta tradizione architettonica italiana.

L’eleganza del prospetto e degli interni s’incastonano alla perfezione nella suggestiva cornice delineata dall’immenso parco di 25.000 metri quadri, costellato di alberi secolari, testimoni degli eventi che, nel tempo, hanno distinto i luoghi. La vastità degli ambienti, in grado di accogliere fino a 500 invitati, consente di organizzare feste indimenticabili, sia nel corso della stagione estiva, sia durante il periodo invernale.

Il Palazzo, progettato dall’architetto Antonio Campi, all’esterno si apre all’occhio del visitatore con un grande portico sotto il quale possono pranzare sino a 250 persone. Imponente è la Torre di Tristano, la cui edificazione risale al ‘400, un vero e proprio fiore all’occhiello, che svetta in alto fra le fronde degli alberi, dominando il parco.

All’interno l’antica struttura è suddivisa al piano terra in  cinque saloni, che in totale possono ospitare fino a 160 persone che alternano soffitta a cassettoni, affreschi e camini in marmo.In una di queste campeggia un magistrale dipinto dello stesso Campi.

Il Palazzo non finisce di stupire: salendo al primo piano, accessibile da un ampio scalone, in origine progettato per raggiungere a cavallo gli spalti della torre, s’incontra un maestoso salone in grado di accogliere fino a 90 ospiti.

All’esterno è stata ricavata un’ampia area adibita a parcheggio, nella quale trovano spazio 200 posti auto.

0